28/09/12

Come prevenire la follicolite da depilazione ?


Se vi è capitato di soffrire di peli incarniti post ceretta o irritazioni post rasatura, sapete indubbiamente quando può essere fastidioso il problema. Nel post "follicolite e peli incarniti" abbiamo parlato dei principali tipi di follicolite e dei possibili rimedi, stavolta ci occuperemo invece di prevenzione. Cosa possiamo fare per evitare che il problema si ripresenti? è possibile scongiurare eventuali rischi di follicolite post-depilazione? Bastano alcuni piccoli accorgimenti da aggiungere alla nostra beauty routine e il gioco è fatto!



1. Cambiare metodo...


- Se avete avuto problemi con il silk-epil, e notate che la volta successiva il problema si ripresenta non siate recidivi. Cambiate metodo! Non dipende necessariamente dalla marca del vostro epilatore, quasi sicuramente appartenete a una categoria di persone con la pelle particolarmente delicata, oppure i vostri peli sono molto profondi, o troppo lunghi, e lo strappo veloce del silk-epil invece che estirparli perfettamente alla radice, li spezza all'interno del follicolo, danneggia il bulbo e fa si che crescano sottopelle. Alcuni epilatori hanno le testine intercambiabili, e includono una testina con delle lame da utilizzare per accorciare i peli se è passato molto tempo dall'ultima depilazione. Vi siete depilate quando i peli erano troppo lunghi? Ricordate che la lunghezza ottimale dei peli per usare il silk-epil va da 0,5 a un massimo 2 mm. 
Se anche con questo accorgimento il problema si ripresenta, provate con la ceretta. Se siete impedite con quella classica, ormai sul mercato trovate dei kit semplici da usare, con il rullo applicatore e lo scaldacera. 

- Se avete problemi anche con la ceretta, prima di abolire definitivamente i metodi di depilazione "a strappo", fate un tentativo andando da una brava estetista. Se ancora una volta sorgono le fastidiose bollicine, allora passate alla crema depilatoria, o al rasoio. A questo punto, voglio approfittare per sfatare un falso mito: non è assolutamente vero che rasoi e creme depilatorie ispessiscono il pelo!! è vero che i metodi a strappo lo indeboliscono (e questo nel vostro caso potrebbe essere la causa della follicolite: peli  troppo deboli per bucare il derma, che crescono sottopelle) radendovi il pelo viene semplicemente tagliato a limite con la cute, questo non altera la natura genetica dei vostri peli, sarebbe assurdo! Il fatto che, quando ricresce avete la sensazione che sia più robusto, dipende esclusivamente dal fatto che è soltanto privo della sua estremità! Cosa che non succede con la depilazione a strappo, perché estirpando il pelo alla radice, quando ricresce, si ricrea a partire dal bulbo, nella sua interezza, e quella che fuoriesce per prima è la punta, ben più sottile della base! 


- Se invece la pseudo-follicolite vi insorge dopo la depilazione con il rasoio magari vi radete troppo spesso, evitate i rasoi bi-lama che tendono e inclinano il pelo e indeboliscono il film idro-lipidico della pelle. Cercate di far trascorrere almeno 3 giorni tra una rasatura e l'altra e provate a passare la lamette in maniera più delicata seguendo il senso di crescita del pelo. O ancora potete provare con un rasoio elettrico, ben più delicato sulla pelle rispetto alla classica lametta. Disinfettate sempre la cute, sia prima che dopo la rasatura. Inoltre sarebbe opportuno utilizzare sempre una lametta nuova ogni qual volta vi depilate, per evitare il proliferare di batteri che potrebbero essere responsabili della follicolite. 



2. Igiene, esfoliazione, idratazione...

Qualunque sia il vostro metodo di depilazione, disinfettate sempre la cute, prima e dopo, con un detergente a PH neutro, o con antibatterico. Non dimenticate di esfoliare sempre la pelle prima della depilazione con un guanto di crine. Ripetete lo scrub periodicamente almeno 1-2 volte a settimana, se avete la pelle delicata potete comprare un prodotto specifico con micro granuli esfolianti, o se preferite potete farlo in casa con sale fino + olio d'oliva. Dopo ogni scrub, e dopo la depilazione è fondamentale mantenere la pelle idratata. Pelle secca e squamosa e ispessimenti sono tra le primarie cause dei peli incarniti. Scegliete una buona crema idratante, o ancora meglio se preferite i prodotti bio, optate per olio di mandorle, olio di cocco o burro di karité




3. Rimedi last-minute
- In casi di bollicine isolate, o peli incarniti singoli, può essere utile mettere prima di andare a dormire un po' di ittiolo unguento, o del tea three oil e coprire con un cerottino.

Seguendo questi piccoli accorgimenti io ho risolti definitivamente il problema, e voi? Mai avuto peli incarniti? Irritazioni post rasatura o follicoliti ? 
Raccontatemi la vostra esperienza! Potete commentare qui, oppure aprire un post sul mio forum!

33 commenti:

  1. grazie dei consigli!
    se ti va passa da me che c'è un nuovo post!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di nulla! Grazie a te per avermi segnalato l'evento di kreattiva!

      Elimina
  2. Risposte
    1. Grazie! Sono contenta! Visto che sul web ci sono parecchie persone che chiedono di quest'argomento ho voluto riassumere i consigli più efficaci in un unico post! ;)

      Elimina
  3. Io ho provato sia l' epilatore elettrico che la ceretta e i peli mi si incarnivano come niente. Da quando uso il rasoio mi capita molto più raramente, certo, ogni tre-quattro giorni devo depilarmi, ma preferisco fare così che avere peli incarniti. Per quanto riguarda l'inguine è una rottura perché nonostante usi il rasoio qualche pelo tende lo stesso a incarnirsi, ma sicuramente riesco poi a farlo uscire più facilmente rispetto a un pelo incarnito a causa della ceretta. Io a volte scordo l'importanza di scrub e idratazione,accidenti! Cmq grazie mille per il tuo post, sono consigli molto validi che seguirò:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già concordo, molto meglio depilarsi più spesso che ritrovarsi con le gambe a pois! Purtroppo è un fattore personale, ho notato tuttavia che accade più frequentemente se i metodi "a strappo" vengono applicati su peli troppo lunghi... una mia amica ad esempio ha risolto depilandosi prima con il rasoio e poi dopo 3 giorni con il silk epil. Per la ceretta 3 giorni di ricrescita sono ovviamente troppo pochi... Riguardo al rasoio l'uso troppo frequente può irritare la pelle e far fuoriuscire bollicine, che non sono però peli incarniti, ma sono dovuti a un eccessiva esfoliazione causata dallo sfregamento delle lame, magari su una pelle non uniforme. Quindi non dimenticare di esfoliare bene prima della depilazione, e dopo disinfettare, magari con un pò di acqua e bicarbonato di sodio, e idratare!
      Sono contenta che il mio post ti è stato utile!
      Se hai altre domande su qualsiasi argomento chiedi pure! ;)

      Puoi contattarmi sia qui che in privato, oppure tramite la sezione "Il Forum" o sul mio profilo Google +

      Elimina
    2. Grazie:-) Si, ora che ho scoperto il tuo bellissimo blog ti seguirò e se avrò domande ti chiederò, a presto :-)

      Elimina
    3. Grazie a te! Felicissima e onorata di esserti stata d'aiuto! a presto! :*

      Elimina
  4. Bhe io ho ankora questo problema da 2 anni e non so come togliere queste bolle,sono andata da parecchi dermatologhi e mi hanno detto che la cera non dovevo usarla.ho seguito tutto quello che mi hanno detto usando il silk epil ma non ho risolto niente,adesso sto usando eritromicina gel 3% ma non so se vada bene. Cosa devo usare? Il rasoio non vorrei usarlo non potrei usare una cera a freddo? Il dermatologo mi ha detto che era il calore a procurarlA aiutami non so più che usare:'(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Visto che il problema dura nel tempo, si tratta sicuramente di una forma di follicolite cronica. E' sicuramente difficile da debellare, ma non impossibile. L'ideale per il benessere della cute sarebbe smettere di depilarti per qualche mese. So che non è il massimo andar in giro con su la foresta amazzonica, anche se non metti gonna o shorts, i peli non sono esattamente il massimo. Se hai la pelle ancora irritata, con pustolette e rossori non puoi fare altrimenti che sospendere la depilazione, per lo meno fino a quando i rossori si saranno attenuati. Medici e dermatologi talvolta possono consigliare di usare farmaci sulle infiammazioni, come gentalyn beta, o ecoval70, è vero che con questi prodotti il miglioramento c'è, ma a mio avviso è opportuno non esagerare, visto che come è noto il cortisone incrementa la ricrescita dei peli, e quindi se la causa della follicolite è la loro crescita irregolare, e sottopelle il problema non si risolve. Su eritromicina ho letto di parecchie ragazze che lo hanno usato con risultati soddisfacenti, non so se contiene cortisone, ma si tratta cmq di un farmaco antibiotico. Riguardo alla ceretta, nel caso di follicolite cronica, potrei consigliarti di ritentare più avanti, quando la pelle sarà del tutto guarita, e disinfettare prima e dopo lo strappo, accompagnando il tutto da esfoliazione+idratazione frequenti. Per il momento evita. Il dermatologo dice bene che il "calore" può essere un fattore scatenante, ma non è realmente la causa del problema. Fa si che i batteri proliferino, ma la causa reale è lo strappo. Il follicolo, per difendersi produce cheratina e crea un tappo che il pelo ricrescendo non riesce a bucare. E' un fattore genetico, ereditario. Per evitarlo dovresti impedire la formazione dell'ipercheratosi (la tua pelle che produce troppa cheratina) e una crema che fa al caso tuo è Xérial30, non è un farmaco, ma un prodotto di uso cosmetico a base di urea, che trovi in farmacia.

      Elimina
  5. soffro di follicolite sulle cosce, ho fatto la ceretta x la prima volta sulla gambe e mi sono apparse varie bollicine che pian piano stanno scomparendo...ora mi chiedo visto che soffro già di mio di follicolite posso continuare a fare la ceretta??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dunque, quello che devi capire, visto che si tratta di un sola ceretta è cosa causa la tua follicolite. Se sono i peli che indeboliti crescono sottopelle, l'unico modo che hai per evitarla è l'esfoliazione costante. Magari hai fatto la ceretta con peli troppo lunghi, e invece di estiparli alla radice li ha spezzati un po sotto la cute. Magari la la prossima volta depilati con il rasoio, attendi la ricrescita di un paio di giorni, e ritenta la ceretta con peli di lunghezza non superiore a 3-4 mm.
      Fammi sapere!

      Elimina
    2. credo che la mia follicolite sia dovuta all'acne che ho sul viso e un po sulla schiena...da qualche anno è apparsa sulle cosce ma non mi ero mai rasata ne fatta la ceretta sopra perche ho pochi peli!! invece dopo la prima ceretta sono partite altre bollicine, la mia amica estetista (alle primissime armi, appena uscita da scuola) mi ha tranquillizzato che è normale visto che l ho fatto per la prima volta,ora x fortuna sono scomparsi..mi sono rimaste solo alcune macchiette che si stanno schiarendo moolto lentamente... ho paura di rifarmi la ceretta se poi mi riescono?? :( con il rasoio lo faccio all inguine e lì stessa cosa ai lati mi vengono le bollicine e poi scompaiono...sinceramente usare il rasoio sulla parte di sopra non mi convince poi si moltiplicheranno a dismisura non è così? ( almeno è quello che è successo sotto )
      ciao aspetto tue notizie grazie :D

      Elimina
    3. sicuramente hai la pelle sensibile e geneticamente soggetta al problema, ma dubito che l'acne sia collegata alla follicolite, perché viso spalle e schiena sono zone dove la pelle tende ad essere grassa, mentre la follicolite da depilazione è frequente in zone dove scarseggia l'idratazione.
      Riguardo alla ricrescita, è noto che ne abbiamo più di una, cioè i peli hanno un certo ciclo di crescita come dire "a gruppetti" depilando spesso col rasoio, vengono recisi all'altezza della cute, e quindi visto che la ricrescita è veloce, intanto il gruppetto successivo affiora in superficie e sembrano di più. Come dicevo, è impossibile che la depilazione faccia aumentare la quantità dei tuoi peli, la loro natura genetica può alterarsi in seguito ad altro fattori (disfunzioni ormonali, problemi alla tiroide, uso di farmaci o creme a base di cortisone) ma stai tranquilla che la depilazione non è tra questi. Se le bollicine vengono e scompaiono dopo un paio di giorni si tratta di una normale reazione difensiva della pelle, puoi usare creme lenitive, esfoliare e idratare frequentemente, questo accadrà purtroppo comunque, e con qualsiasi tipo di depilazione (tranne ovviamente quella definitiva).
      Se invece il problema si ripresenta a periodi magari si tratta di una follicolite batterica, e cioè che nella pelle indebolita dalla depilazione si sono annidati dei batteri, in tal caso ti consiglierei di andare da un dermatologo che potrebbe prescriverti, dopo opportuni controlli una crema antibiotica, e magari un farmaco da assumere per via orale.
      Se per il momento cmq hai risolto il problema vai di esfoliazione e idratazione, e poi ritenta magari con la ceretta, ma falla su peli non troppo lunghi, e subito dopo disinfetta bene la gamba, e applica una crema lenitiva, va benissimo la nivea, o fissan blu, le paste per bambini contengono ossido di zinco e fanno riassorbire prima eventuali bollicine.

      Elimina
    4. grazie proverò a rifarmi la ceretta x forza!! xD

      Elimina
  6. Io in passato ho sempre usato il rasoio per gambe e inguine ma l'anno scorso (per una volta sola)e quest'anno ho voluto provare dall'estetista con la ceretta. Lei ha usato la cera nel rullo per la gamba e la coscia e la cera liquida col bastoncino per l'inguine. Dove ha usato la cera nel rullo adesso sono piena di brufoli e foruncoli rossi che prudono e fanno male, ne ho davvero un sacco, specialmente sulle cosce e sto usando un pomata per curarli ma non sono nemmeno sicura faccia qualcosa nel mio caso, all'inguine invece non ho avuto questo tipo di problema. Sulle cosce, dove si è scatenato di più questo problema, non ho molti peli e quando è andata a farmi la ceretta l'estetista se n'è accorta e mi ha detto di non continuare con il rasoio perchè ne crescono di più mentre con la ceretta tendono a diminuire. Adesso lo so che ogni estetista va a suo vantaggio ma io sono davvero confusa, non so più se continuare con la ceretta o iniziare di nuovo col rasoio, ma quest'ultimo negli anni passati mi ha portato altri problemi di irritazione, non so proprio cosa fare help!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C'è da dire che la depilazione in qualsiasi modo essa avvenga è vista dalla pelle come una sorta di aggressione esterna, quindi una lieve irritazione accompagnata da rossore è normale se non si protrae oltre un certo limite. Per quanto riguarda la ceretta poi l'arrossamento è maggiore perché viene a mancare direttamente il bulbo pilifero, ed è come se la pelle tentasse di rimarginare una piccola ferita. E' importante quindi disinfettare, e applicare quotidianamente crema idratante ad azione lenitiva (meglio se con ossido di zinco o calendula) questo sia subito dopo la depilazione che nei giorni successivi. Se l'irritazione invece inizia a manifestarsi qualche giorno dopo la depilazione, allora è dovuta a un'irregolarità nella ricrescita, magari lo strappo con la cera a rullo a fatto si che alcuni peli si sono spezzati sotto pelle, così da inclinare leggermente il bulbo, specialmente se li hai sottili, non riescono a ricrescere in superficie e restando sottopelle creano le bollicine e l'irritazione permanente. Anche col rasoio puoi avere problemi di irritazione, perché lo sfregamento delle lame sulla pelle è come se raschiasse la cute, però è meno probabile che insorgano peli incarniti perché vengono tagliati allo stesso livello della cute. Non che io sia contraria alla ceretta, ma se geneticamente i tuoi peli tendono a ricrescere sotto pelle sono i metodi "a strappo" il problema, quindi dovresti prediligere rasoio, creme depilatorie, oppure se vuoi davvero star tranquilla (e hai un budget da dedicarvi) la depilazione laser o elettrocoagulazione.
      Continuo col dire che se è vero che la ceretta indebolisce i peli, non è corretto dire che il rasoio li rinforza, come per i capelli infatti dipende dalla struttura genetica, mi spiego, se hai capelli sottili e li tagli spesso non avrai doppie punte, ma resteranno pur sempre sottili perché questa è la loro natura, l'effetto ottico del taglio appena fatto è di un fusto più uniforme, perché l'estremità finale, che è quella che si assottiglia viene tagliata orizzontalmente. Stessa cosa accade quando usi il rasoio, quando invece usi la ceretta il pelo si riforma a partire dal bulbo, e quindi l'estremità appare più sottile perché la punta si riforma naturalmente. Quindi se usi il rasoio non avrai peli più spessi, solo resteranno invariati.
      Ovviamente lo svantaggio sono le tempistiche di ricrescita. Ti consiglierei di esfoliare bene e ritentare col rasoio, e poi quando la tua pelle si rimetterà cambia estetista! ;)

      Elimina
  7. Io mi depilo con la lametta .. Mi depilo la.mattina e la mattina dopo già pungo.. Ho problemi alle gambe ormai da un anno.. Peli incarniti macchie brigoline e depilandomi con la lametta pure i puntini neri dei peli :( tutto questo è iniziato perché usavo silk epil.. Ora nn posso usarlo più e neanche la ceretta.. Ho molta vergogna di mettere pantaloncini ecc.. Uso molto i leggins.. Ma comunque.. Ora vado il mare e acqua salata e sole mi sembra mi facciano molto bene .. Comunque sono disperata se mi potete consigliare qualcosa che mi guarisca.. Possibilmente con prezzi contenuti perché soldi purtroppo nn ne ho.. Grazie! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Posso immaginare la sensazione di disagio, visto che al momento non puoi indossare gonne o pantaloncini fai un piccolo sforzo, per 15 giorni circa sospendi ogni tipo di depilazione. Tutti i giorni disinfetta la cute, con acqua ossigenata o con succo di limone (anche se brucia), dopo una mezz'oretta risciacqua bene, e applica abbondante crema idratante, fai una sorta di impacco (ovviamente se vai in giro con pantaloncini e foresta di peli a casa non fa nulla!) A giorni alterni esfolia le gambe "a secco" con un guanto di crine, o una spugna in loofa, e vedrai che si inizieranno a vedere miglioramenti. L'acqua salata fa bene alla pelle, ma occhio al sole, ricorda che le zone dove la pelle è lesa o irritata sono più sensibili e tendono ad abbronzarsi prima rispetto al resto della pelle, applica SEMPRE una protezione solare medio-alta sulle macchie, o quando la follicolite sarà sparita sarà molto più difficile mandarle via.
      Riguardo all'idratazione prediligi creme a base di calendula e ossido di zinco, come le paste per bambini tipo fissan o johnson's baby, oppure le creme idratanti "doposole" (ottima quella b.v. monoi de tahiti) o se non hai nessuna tra queste, va benissimo la crema idratante per le mani (palmolive, nivea ecc...) o ancor più economico dell'olio d'oliva.
      Un ottima crema specifica da applicare la sera prima di andare a letto è la xerial 30 dell'SVR, è lenitiva e idratante, perché contiene urea, e aiuta a combattere l'ipercheratosi e fa uscire in superficie i peletti che vedi come punti neri, la trovi in farmacia (se non ce l'hanno subito disponibile la mandano a ritirare e ti arriva in pochi giorni) costa sui 10 euro.

      Elimina
  8. ciao,grazie mille x i consigli,per quanto riguarda la epilazione,da quando ero ragazzina che posso dire le o provate ttte!nn sapendo.dal rasoio all' epilatore elettrico,poi infine la ceretta che x me è la miglore cosa e mi trovo benissimo,nn la cambierei mai personalmente!ho la pelle grassa x fortuna..Avvolte ank'io nn faccio scrub e non idrato mai la pelle,infatti è spesso irritata e penso che sia anke questo il problema,e poi nn le dico del follicolio dovuto ai peli incarniti e all'infiammo dei follicoli una cosa bruttissima,insopportabile..ci peli che sn sotto pelle che si vedono e quelli che sn parecchio sotto pelle che nn escono mai fuori e più delle volte l'ho dovuti fare con l'ago bruciato,ma sono tantissimi e si vedono smpre queste macchiette rosse,infiammate.Spero tnt ke possano sparire definitivamente xkè oltre a nn sopportarli x i motivi che ho elencato prima sopra sono anke brutti da vedere.Grazie mille ancora per i consigli.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per avermi contattata, ti rispondo con piacere. Dunque, visto che con la ceretta ti trovi bene e non vuoi valutare altri metodi, per ovviare ai peli incarniti devi obbligatoriamente iniziare con scrub e idratazione costante, o il problema difficilmente si risolverà. Da evitare assolutamente punzecchiarti con l'ago! So che sono brutti da vedere i peli sottopelle, ma cerca di farli uscire in maniera più soft, esfoliando con un guanto in loofa asciutto oppure per un azione più strong puoi passare delicatamente in senso circolare la pietra pomice, oppure ancora utilizzare delle creme a base di acido salicilico e glicolico, insomma evita di crearti quelle piccole cicatrici che impiegano tantissimo per andar via. Altra cosa, evita il sole sulle macchiette, se vai in spiaggia abbonda di protezione solare, perché il tessuto cicatriziale tende ad essere più sottile e scurisce più in fretta.

      Elimina
  9. Anch'io non credo che il rasoio possa rafforzare significativamente il pelo una volta che si è conclusa la fase di sviluppo. Insomma a nessuna verrà mai la barba se dovesse radersi il viso. Nè diventerà uno yeti per aver passato il rasoio sulla pancia quella volta che è stata invitata al mare di sorpresa e non c'era tempo. A meno che non lo si faccia da adolescenti e quello non fosse già il proprio destino raggiunta l'età adulta. Insomma i peli non aumentano fondamentalmente perchè uno li rade, semmai uno li rade perchè stanno iniziando ad aumentare fino a diventare visibili e continuano a farlo mentre ci si rade regolarmente, ma non è mica quella la causa :D.
    L'immagine a sinistra dimostra quello che succede http://3.bp.blogspot.com/-UaFwt2HqRag/UGXTMeZZdrI/AAAAAAAABnI/CiBDBpMgAoY/s1600/ingrown.jpg quel pelo tagliato, privo della punta, ricrescerà daccapo finchè non raggiungerà nuovamente la sua massima lunghezza, che varia a seconda delle zone del corpo.

    Come sappiamo i peli sono più grossi vicino alla radice e se il pelo viene tagliato vicino alla radice, la parte più sottile del pelo in ricrescita corrisponderà alla parte più grossa visibile del pelo "vergine". Stavolta però la differenza di diametro tra radice e punta, però, dovrebbe essere minima. E' vero che il bulbo tende ad ingrandirsi ed a maturare lungo tutta la sua attività, ma ad aver prodotto la conicità della punta era il bulbo neonato, il quale parte molto piccolo, producendo di consequenza un pelo inizialmente molto sottile, ma la stessa immagine mostra che superata la prima fase il suddetto bulbo cresce sempre meno, quindi anche il pelo si ingrosserà molto di meno. Quindi a parita di lunghezza il pelo ricresciuto dopo essere stato rasato avrà tutto il fusto più grosso di quello vergine.

    I peli rasati assiduamente hanno una differenza di diametro pressochè nulla tra radice e "punta". Questo è l'equivoco, ma basterà aspettare che il pelo concluda definitivamente il suo ciclo vitale e quello nuovo ripartirà nuovamente dalla punta sottile.
    Alcune persone, non tutte quelle a cui è successo, riferiscono tuttavia, parlando di cose verificabili (che prenderei comunque con le pinze), ricrescita di peli doppi (due da un follicolo) o anche/oppure leggermente più lunghi dopo essere state rasate più o meno a lungo, per un esperimento o per uno scherzo in una zona, rispetto a quella che non è stata rasata.
    Facendo delle ipotesi potrei spiegarlo con l'idea che il corpo si difenda da quello che percepisce come un'offesa esterna, per quanto voluta e intenzionale, a ciò che il nostro dna di animali mammiferi considera ancora una difesa dagli agenti atmosferici esterni, cioè il nostro "manto" e reagisce in alcuni soggetti, producendo un pelo leggermente più robusto e lungo, ma sarebbe un espediente di portata limitatissima, ammesso che accada.

    Come avviene ciò? Sempre nel campo delle ipotesi, come dicevaamo che mentre il pelo ricresce da dove è stato tagliato fino alla lunghezza che gli compete, il bulbo continua ad ingrandirsi, seppure sempre più lentamente producendo un fusto dal diametro più grosso, rispetto al pelo vergine, ecco può essere che in alcuni questo bulbo, anche dopo che viene ricambiato ne produrrà un altro simile a quello che è diventato il vecchio, essendo cresciuto per più tempo di uno vergine, per via dei tagli. Quindi un bulbo che diventerà un po' più grande e di conseguenza un pelo più lungo una volta maturo.
    Per quanto ci si rasi la capacità di rafforzarsi non può discostarsi dalla tipologia di pelo in origine. Se osserviamo i capelli non c'è differenza tra punta e radice, se non un po' di consunzione della punta. Lo stesso nell'eventuale pelo allungato nel braccio, il bulbo perderà presto la sua capacità di espandersi, legata alla tipologia di pelo.
    Per cui chi si vuole radere faccia pure, non ci sarà mai una differenza rilevante col non farlo, durante la ricrescita a parte, come si è detto, la prima ricrescita.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esattamente! Ottima riflessione! :)

      Elimina
  10. ciao! grazie mille per i tuoi consigli, trovo questo tuo blog fantastico, e ti ringrazio per condividere la tua esperienza e conoscenza con noi . Volevo parlarti del mio problema; ho la pelle delle gambe molto secca, faccio la depilazione con la ceretta di zucchero e limone, che strappa benissimo e lascia la pelle iperliscia. Però, ho molti peli incarniti che formano tanti puntini rossicci sulle gambe, e ho notato che questi puntini rossi ce li ho anche nella zona dei follicoli piliferi dove il peli non c'è più, a seguito della ceretta. Mi hanno consigliato di mettere del succo di limone immediatamente dopo lo strappo, ma ho paura che bruci troppo, secondo te va bene?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per avermi contattata! Il succo di limone è un ottimo disinfettante che riduce la possibilità di follicoliti batteriche. I puntini arrossati nel tuo caso rappresentano la presenza di un iirritazione causata dallo strappo, per quanto delicato possibile, viene visto dalla pelle come un'aggressione esterna (la rimozione del bulbo pilifero) che rappresenta parte integrante dell'epidermide. Pertanto per ovviare a questo problema, se non hai peli sottopelle può bastare idratare la cute con prodotti lenitivi a base di urea e ossido di zinco. Ottima la fissan blu, o la pasta Johnson Baby. Se prediligi il bio puoi utilizzare creme alla calendula, aloe o tea three oil. In alternativa puoi massaggiare olio di rosa mosqueta, che aiuta a ridurre anche eventuali macchie cutanee e microlesioni, oppure olio di mandorle dolci o semplice olio extravergine d'oliva.

      Elimina
  11. ciao io invece da un anno ho incominciato a farmi la ceretta ma vedevo che mi crescevano veloce i peli (gambe e braccia).... da qualche settimana faccio il rasoio ma vedo che mi crescono cmq pungenti e la pelle non e morbida e secca ho provato di tutto ...
    mi puoi dare una mano grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Con la ceretta hai avuto problemi? Con il rasoio è normale che crescano velocemente rispetto ai metodi a strappo, il consiglio che posso darti è quello di fare lo scrub prima di depilarti, così farai uscire eventuali peli incarniti, e la depilazione verrà più uniforme! ;)
      inoltre considera che non tutti i peli crescono contemporaneamente, ma in gruppi, per cui a depilazione avvenuta, potrebbero esserci dei peli che si stanno ancora formando...
      Se vuoi approfondire l'argomento puoi aprire un topic direttamente sul forum! ;)

      Elimina
  12. ciao! grazie mille per i consigli ma io davvero le ho provate tutte: metto la crema idratante mattina e sera e faccio lo scrub due volte a settimana... uso la pasta fissan per alcuni giorni dopo la ceretta ma nonostante ciò continuo ad avere peli incarniti e soprattutto bollicine e macchie rosse sulle gambe, principalmente sulle cosce. Io faccio la ceretta solo dall'estetista perchè col silk-epil escono più peli incarniti e se provo da sola sulle cosce le bolle escono ugualmente, forse anche di più. Inoltre queste bollicine a volte escono subito dopo aver fatto la ceretta mentre altre volte 5/6 giorni dopo ma in ogni caso restano a lungo, non solo non vanno via fino a quando i peli non ricrescono del tutto (ovvero dopo un mese) ma molte restano ugualmente per poi scomparire molto più tardi! di inverno ovviamente prima di fare di nuovo la cera aspetto che vadano via del tutto ma d estate la vedo tragica! Inoltre non mi spiego il perchè escono su tutte le gambe( specialmente da ginocchio in su) ma non nell'interno coscia e inguine che in teoria dovrebbero essere le zone più delicate. Non voglio usare la crema depilatoria perchè ho già provato in passato e la pelle al tatto punge tantissimo già il giorno dopo. Scusa se ho scritto cosi tanto ma non so più cosa fare, mi serve qualche consiglio per favore perchè non vedo una soluzione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi dispiace tanto per la tua situazione. Evidentemente nelle zone come dici "più delicate" l'epidermide è più sottile e ciò permette ai peli di crescere tranquillamente. Nelle zone dove crescono sottopelle l'epidermide è sicuramente più spessa, e la struttura genetica dei tuoi peli, sicuramente indeboliti dalla ceretta fa si che non riescano a bucare la pelle, e crescendo all'interno del follicolo creano le antiestetiche bolle. Altra cosa probabile è il fatto che il follicolo che per natura contiene il pelo, vede la sua estirpazione come una sorta di aggressione esterna, e questo fa scattare la produzione di sebo per compensare il vuoto lasciato dal bulbo pilifero. Purtroppo, se hai preso tutti gli accorgimenti per una ceretta perffetta, la tua è una predisposizione genetica al problema, e a parte la depilazione definitiva non esiste altro metodo che può assicurarti risultati duraturi senza irritazioni. Con altri metodi "non a strappo" minimizzi il problema follicolite però ovviamente la depilazione deve essere più assidua.
      Sicuramente nei casi cronici di follicolite è opportuno rivolgersi ad un bravo dermatologo che saprà sicuramente consigliarti nel migliore dei modi. Nell'attesa del parere di un esperto puoi provare a sostituire la tua attuale crema idratante con SVR xerial 30, un gel specifico per peli incarniti.
      Fammi sapere come va, resto a disposizione.
      Per ulteriori chiarimenti e per confrontarti anche con gli altri utenti apri pure un topic nella sezione Forum.
      A presto, Staff.

      Elimina
  13. Ciao! Grazie mille davvero... proverò a rivolgermi ad un dermatologo e comprare quella crema, anche se credo che il prossimo inverno farò ricorso alla depilazione definitiva.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di nulla! Per qualsiasi altra domanda non esitare a contattarmi.
      PS: Non dimenticare di iscriverti al blog cliccando su "unisciti a questo sito" per non perdere tutti gli aggiornamenti e le news sui temi bellezza, benessere, moda e makeup.

      Elimina
  14. Ciao Mary P.
    ho fatto oramai 1 mese e mezzo fa la depilazione con cera e ora notavo che ho dei puntini rossi che compaiono sulle gambe in alcune zone dove sta crescendo il pelo e in altre no. Non so se e' sempre stato cosi, so solo che ora ho osservato con attenzione e l ho notato. Io faccio un lavoro in cui cammino molto e porto calze contenitive, non so se puo' essere quello. La mia fisioterapista da cui vado a fare il linfodrennaggio mi ha detto che non e' nulla legato al linfoedema...Io faccio la doccia e poi metto una crema al burro ma so che l'acqua ha molto calcare...sara' quello?
    Grazie mille

    RispondiElimina
  15. Io non so più che fare...io faccio lo scrub una volta a settimana, e idrato una volta al giorno le gambe con una crema bio, se uso il rasoio ho peli incarniti uniti a tutte e due le estremità (non so se mi sono spiegata bene...), il silk epil peggio, la ceretta mi ha rovinata peggio ancora, le creme non mi depilano....io non so che fare sono disperata, non c'è giorno che piango per questa pelle schifosa...non so come trattarla, aiuto ti prego..

    RispondiElimina

E tu che ne pensi? Lascia un commento!
Per tutte le tue domande, suggerimenti, consigli, o per condividere il link del tuo sito visita la sezione xyraMakeup - il Forum! :)


and ... what do you think about this topic? Leave here your comment!
For all your questions or to share the url of your website, please visit the FORUM's page! Thank you! :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...