19/08/11

henne'... la tintura che fa bene ai capelli

Chi non vorrebbe capelli perfetti, brillanti, ricchi di sfumature? Al tempo stesso anche forti e setosi! Tutte prima o poi dobbiamo ricorrere alla colorazione, quando qualche filino bianco sopraggiunge. Oppure chi non ha mai pensato di ricorrere alla tinta semplicemente per rinnovare un po' il look e per ravvivare il colore naturale dei capelli? Tutto ciò fa bene alla nostra autostima, ci fa sembrare curate, impeccabili, ma sappiamo bene che oltre ai lati positivi ci sono alcuni aspetti negativi...
Oramai in commercio ne troviamo svariati tipi, classiche, permanenti, shampoo coloranti, senza ammoniaca, in mousse, ad azione rapida e persino specifiche per i maschietti. Punti a favore di questo "rito di bellezza" sono i ridotti tempi di posa e la vasta gamma di colori a disposizione. Ovviamente più la tinta è delicata, più in fretta essa scaricherà e sbiadirà. Più' invece è permanente e coprente e più a lungo rimarrà brillante e luminosa. In generale subito dopo la colorazione, la nuance tende ad essere di 1-2 toni più scura, rispetto a come appare nella confezione, e man mano che si procede con i lavaggi raggiungerà la nuance desiderata, fino a sbiadire ancora di più e virare a una tonalità piatta e priva di riflessi.

Chi ha capelli tinti deve averne maggior cura perché tendono a seccarsi e a diventare sfibrati e stopposi. A tal proposito è automatico riempirli di maschere ristrutturanti e balsamo, per idratarlo. Senza accorgersi che così facendo non facciamo altro che farli soffocare. E' opportuno applicare tali prodotti in piccole quantità, e SOLO sulle punte  e sulle lunghezze, mai sulla cute.

Ovviamente tingersi per sfizio non è come farlo per necessità, ma quando si hanno parecchi capelli bianchi da coprire ogni mese (o addirittura ogni 15 giorni) occorre rifare la tintura. Questa, come sappiamo indebolisce la chioma, specialmente se geneticamente abbiamo dei capelli sottili e delicati, e non dimentichiamo i rischi di eventuali reazioni allergiche.

Un alternativa naturale per avere capelli perfetti?

Mi sono data da fare con le ricerche per ovviare a questo problema e ho scoperto il mondo della cosmesi eco-bio, e delle polveri naturali, e dopo essermi confrontata sui forum  con quante già ne facevano parte, ho deciso di testare personalmente l'henné.

Diversi tipi di Henné

Henne naturale: Ossia il vero henne'. Prodotto con un erba denominata lawsonia inermis o henna, esso viene utilizzato in india e in Nord Africa oltre che come tintura per capelli anche per colorare tessuti e per realizzare particolari tatuaggi. Il colore naturale che da è il rosso ramato. A seconda del colore di partenza dei capelli vira dal mogano al carota.
henna tattoo
Poi abbiamo altre erbe che vengono chiamate volgarmente henné, ma di fatto non sono coloranti, ma soltanto riflessanti e per ottenere mediante il loro utilizzo un risultato coprente, occorre sempre miscelarle all'Henné Lawsonia, preferibilmente facendolo prima ossidare con succo di limone per almeno 4 ore.

Henne neutro: cassia obovata, che rinforza i capelli senza colorarli, ma fatto ossidare per 12 ore con limone puo' dare sfumature dorate alla chioma e rendere biondi i capelli bianchi.

cassia obovata
 
Indaco: prodotto mediante la fermentazione di foglie di indigofera tinctoria tendenzialmente blu-violaceo, viene utilizzato insieme al lawsonia per ottenere tonalità di castano più o meno freddo a seconda delle percentuali di una o dell'altra erba.


indigofera tinctoria
Mallo di noce: o brou de noix, estratto dalla polpa che riveste le noci, colorante marroncino, utilizzato come riflessante per capelli castani, applicato da solo, l'effetto colorante svanisce dopo appena un lavaggio.

polpa di noci da cui si estrae il mallo

Tingendo i capelli con le erbe, il colore rimane vivo e brillante a lungo, non scarica come con le tinte chimiche e poi fa davvero bene alla chioma! Le diverse tipologie di henné vantano proprietà antisettiche, rinforzanti, anti caduta, antiforfora, rispettano la cute e il fusto e lo rivestono con una guaina che lo protegge dagli agenti esterni.

Ci sono diverse scuole di pensiero su tempi di posa e di ossidazione, ovviamente più si tiene l'impacco sui capelli, più il colore prenderà.
Unico difettuccio delle tinte naturali è appunto il tempo di posa. Per far si che il colore dall'impacco si trasferisca sui capelli bisogna aspettare almeno un oretta, ma in media il tempo per un risultato di coprenza ottimale è di 4-6 ore.

Per "ossidazione" si intende il far riposare l'erbetta in infusione con sostanza a PH acido come limone, vino rosso, aceto o the.

Chi ha i capelli grassi trarrà notevole beneficio da questo tipo di tintura, perché il procedimento tende a seccare la chioma e a regolare la produzione di sebo.
Se avete i capelli secchi potete ugualmente convertirvi alle tinte eco-bio, basta aggiungere all'impacco miele, yogurt o semplicemente olio d'oliva per preservare l'idratazione. Inoltre potete aggiungere a piacere anche cacao, olii essenziali, o the alle erbe.

Potrebbe sembrare difficile inizialmente riuscire ad azzeccare il colore giusto.
Vi consiglio, per ovviare a questo tipo di problema, di fare prima una prova su una ciocca o sui capelli raccolti dalla spazzola.

Per avere un idea sul vostro mix ideale:

Se avete capelli neri basta il semplice henne naturale Lawsonia per donarvi splendidi riflessi cioccolatosi.

Se li avete castano scuro con l'henne naturale otterrete riflessi mogano.
Se sono castano chiaro possono diventare più o meno rossicci a seconda anche del diametro del fusto.
Se invece sono biondi o bianchi diventeranno arancio carota.
In ogni caso per arrivare a un'alterazione del colore di base dovrete prepararvi a ripetere più volte il procedimento, poiché le erbe agiscono piuttosto come riflessanti, essendo appunto prive di ammoniaca e picramati.

Per ottenere capelli nero corvino potete suddividere il procedimento in 2 stepPrima Lawsonia per dare colore e poi Indigo per uniformare e scurire.
Se li volete castani è un po' più complicato perché dovere intanto sceglierne l'intensità. Se volete un colore più o meno scuro, e se volete riflessi dorati o ramati.
Il mix più semplice, con il quale non potete assolutamente sbagliare e' facendo 50% lawsonia e 50% indigo. Il risultato sarà un castano medio naturale.
Più li volete scuri, più dovete incrementare la percentuale di indigo e per contro diminuire quella di lawsonia, se viceversa volete ottenere un castano più chiaro, dovete aumentare la percentuale di lawsonia e diminuire quella di indigo.
Se vi alletta il castano caldo potete mixare 50% di lawsonia e 50% di mallo di noce, e per smorzare il rosso, potete aggiungere un'altra polvere naturale "neutra" con proprietà rinforzanti denominata amla.

Non c'è cosa migliore che avere la libertà di sperimentare, variare e scurire i capelli senza paura di rovinarli, anzi! Diventeranno più forti e luminosi!
Non ci sono controindicazioni, e se vi va di farlo nessuno vi vieta di farlo e rifarlo anche tutti i giorni! Io consiglio comunque di aspettare dopo la prima hennata, perché per stabilizzarsi il colore ha bisogno di 2-3 giorni di ossidazione naturale, a seguito dei quali scurirà leggermente.

L'henne puro al 100% può essere utilizzato anche su capelli tinti o trattati.
Non rischierete assolutamente riflessi verdastri o blu (come molti pensano) l'importante è verificare che sia realmente puro, cioè che non contenga sostanze chimiche, additivi, o picramati.

Ottimi e controllati gli henne di aromazone, o centifolia, se acquistate on-line, oppure potete cercare le erbe naturali in erboristeria. Vi consiglio se possibile di acquistate preferibilmente pacchetti preconfezionati e sigillati, e non henné sfusi, così potrete verificare che nell'inci sia presente solo la voce dell'erbetta che intendete acquistare.
Sperimentate e fatemi sapere!!



25 commenti:

  1. carino questo post! nch'io ne ho scritto uno proprio sull'hennè! l'ho fatto l'altro giorno a mia sorella però questa volta mi è uscito male! devo aver sbagliato qualcosa nel procedimento!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero? in che senso ti è *uscito male* ? non ha preso bene il colore, o parli della nuance?
      Ad ogni modo, fortuna che si puo' provare e riprovare perchè l'henne non danneggia i capelli! ^-^
      fammi sapere! ciao! :*

      Elimina
  2. PS. dimenticavo la cosa + importante!!
    Devo 1 mega GRAZIE a hyaci, veronicaosis, redmorgana, follia e le altre amike del forum x i loro preziosi insegnamenti in materia!
    1bacione!!:*

    RispondiElimina
  3. Questo è un grande articolo,anche molto utile.Grazie mille e buona giornata :)

    RispondiElimina
  4. Ciaooo! Siamo Sunshine & Loony, adoriamo il tuo blog, se vuoi passare a visitare il nostro ci farebbe molto piacere, siamo ancora agli inizi ma già ci piace: http://laughingoutloud46.blogspot.it/

    Grazie sei grande!

    ciao ciao XX

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao!! Grazie! Benvenute! :) Tornate a trovarmi!
      PS: Vi ricordo che potete condividere i link ai vostri post nella sezione "forum".

      Ciao!! :*

      Elimina
  5. Articolo Interessante! Vorrei sapere qualche marca di henne che non fa male ai capelli e non abbia coloranti chimici.. Ho già provato l'henne della lush "come un sole rosso acceso" ma non ha funzionato su di me. Il fatto positivo è che ho avuto i capelli morbidi e profumati per molti giorni ma cerco una marca di henne naturale di cui si possa vedere il risultato e non voglio ricorrere a shampoo coloranti..grazie in anticipo! Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dunque, gli henne naturali sono tutti ottimi! Devi vedere nella confezione, se non c'è picramato allora vai sul sicuro. Spesso quelli già pronti sono dei mix di erbe ad effetto riflessante. Per un colore più strong puoi prendere direttamente l'henne puro e creare il tuo mix. Se vuoi i capelli rossi prendi semplicemente lawsonia inermis. Io acquisto online, AromaZone direttamente dalla Francia, o il Céntifolia su Vecchiabottega.it
      Preparati a fare e rifare più volte l'impacco per un colore più intenso, non dimenticare di far ossidare la polvere con succo di limone, magari prepara l'impacco la sera prima, e non tralasciare i tempi di posa, non meno di 2 ore, tuttavia se arrivi a 4 ore sarebbe l'ideale.
      Fammi sapere! A presto!
      :**

      Elimina
    2. Complimenti per il blog, davvero molto chiaro! Io ho una riflessante chimico color castano ramato, vorrei abbandonare le tinte chimiche che mi rovinano e increspano i capelli per convertirmi all'hennè. Volevo chiederti che effetto avrebbe sui capelli del mio colore un'applicazione di hennè puro che eventualmente comprerei sul sito da te indicato, Vecchiabottega. Mi verrebbe fuori un colore troppo chiaro col solo hennè? Dovrei aggiungere dell'indigo o verrebbero troppo scuri? A me piacerebbe ottenere un castano ramato caldo, con riflessi rossi, ma non troppo troppo accesi! Ti ringrazio anticipatamente! Sarei lieta se potessi rispondermi, non vedo l'ora di provare!!!

      Elimina
    3. Ti rispondo con piacere! Dunque, utilizzando henne naturale senza picramati otterrai dei riflessi ramati per lo più visibili al sole e il castano resterà cmq di base, per accentuare i riflessi dovrai rifare l'impacco più volte. Se vuoi mantenere il tuo castano senza incrementare i riflessi e scurirli leggermente puoi aggiungere un po di indigo, ma stai tranquilla che con un'applicazione di solo henne é pressoché impossibile diventare rossa, a meno che non partissi da una base biondo platino. Vai pure tranquilla! Magari aspetta un mesetto o 2 dall'ultima tinta chimica così otterrai uns tonalità più uniforme e luminosa. Per qualsiasi altra info resto a tua disposizione! Fammi sapere come va, a presto!
      :**
      Staff

      Elimina
    4. Grazie mille! Aspetterò un mesetto allora prima di darmi alle sperimentazioni! Dei riflessi sul mogano non mi dispiacerebbero, ma probabilmente gli hennè con picramato contengono anche altri additivi che non potrei mettere sulla tinta chimica di cui i miei capelli sono ricoperti al momento...approfitto della tua gentilezza e disponibilità per chiederti quali sono orientativamente i tempi di spedizione dell'azienda vecchiabottega (oltre all'hennè ho visto molti prodotti carucci sul sito, tra cui l'olio di semi di fichi d'india, che cercavo da un pezzo e paradossalmente a Palermo, dove vivo, non si trova!)XD

      Elimina
    5. ps. dal momento che hai effettuato degli acquisti sul sito di vecchiabottega, quale modalità di pagamento mi consigli? Se pago con postpay, dove mi verranno recapitati i miei acquisti?

      Elimina
    6. Se acquisti centifolia o aromazone puoi stare tranquilla di non trovare picramati ma solo henne purissimo "lawsonia inermis" quindi non otterrai colori strani, al massimo dovrai incrementare i tempi di posa o il colore non prenderà. Su vb puoi pagare tranquillamente con c.credito, bancomat e se non sbaglio anche bonifico e contrassegno (pagando extra). Posso cmq consigliarti di aprire un account paypal al quale assocerai la tua postepay o qualsiasi altra carta così da tutelare il tuo iban ecc.utilizzando semplicemente il tuo indirizzo email. Per le spedizioni i tempi sono nella media, sui 5gg lavorativi,con possibilità di tracciare il pacco. Su aromazone invece 15gg ma considera che loro spediscono direttamente dalla Francia.
      Se ti piacciono gli olii corpo profumati su vb é interessante quello al cocco, ha un profumo divino!^-^*

      Elimina
    7. Se acquisti centifolia o aromazone puoi stare tranquilla di non trovare picramati ma solo henne purissimo "lawsonia inermis" quindi non otterrai colori strani, al massimo dovrai incrementare i tempi di posa o il colore non prenderà. Su vb puoi pagare tranquillamente con c.credito, bancomat e se non sbaglio anche bonifico e contrassegno (pagando extra). Posso cmq consigliarti di aprire un account paypal al quale assocerai la tua postepay o qualsiasi altra carta così da tutelare il tuo iban ecc.utilizzando semplicemente il tuo indirizzo email. Per le spedizioni i tempi sono nella media, sui 5gg lavorativi,con possibilità di tracciare il pacco. Su aromazone invece 15gg ma considera che loro spediscono direttamente dalla Francia.
      Se ti piacciono gli olii corpo profumati su vb é interessante quello al cocco, ha un profumo divino!^-^*

      Elimina
  6. Ottimo! Grazie davvero mille per i tuoi saggi consigli e informazioni! In questi giorni ho fatto parecchie ricerche in rete sull'hennè e sto scoprendo un mondo nuovo! Ma inevitabilmente mi sorgono nuovi dubbi, che spero la tua esperienza e disponibilità potranno sciogliere! :D Mi chiedevo se l'effetto curativo della cassia possa essere paragonato a quello della lawsonia o se è molto più blando...inoltre sono arrivata alla conclusione che probabilmente mi converrebbe entrare in punta di piedi in questa giungla sconosciuta, facendo un primo esperimento con cassia+1 pizzico di lawsonia! Secondo te, che ne uscirebbe fuori sui miei capelli castano mogano (il mogano si vede sempre meno e mi piacerebbe riuscire ad accentuarlo). E in secondo luogo, quanto durano gli effetti della cassia, cioè dopo quanto potrei rifare un riflessante chimico? Ultimerrima domanda giuro (spero di non stressarti ancora XD)l'hennè castano di aromazone può essere utilizzato su un biondo chimico (mia mamma si sta facendo contagiare dalla mia follericercahennè)

    RispondiElimina
  7. Dunque, la Cassia è un henne neutro, quindi non ha alcun effetto colorante ma solo antisettico, rinforzante, antiforfora e seboequilibrante. Per sperimentarne i benefici basta mischiare con acqua tiepida e tenerlo in posa per circa un'ora. Tuttavia, facendo ossidare con succo di limone per 12h o più anche la Cassia diventa leggermente riflessante. Solo su capelli molto chiari con tempo di posa non inferiore alle 4 ore si otterranno dei naturalissimi filini dorati, ancora piu intensi se si aggiunge un cucchiaino di curcuma e due di camomilla. Su capelli scuri per ottenere i riflessi dorati bisogna fare il mix che gu stessa hai detto, e cioé Cassia e lawsonia (ossidata a parte). I riflessi ottenuti saranno meno evidenti tanto più è scura la base.
    A tua mamma posso consigliare di iniziare con cassia e lawsonia e variare le dosi incrementando nel tempo l quantità di lawsonia. Per henne castano dici mix di lawsonia e indigo o il mallo di noce?

    RispondiElimina
  8. Capito tutto, adesso è chiarissimo! grazie infinite :) sì, praticamente, sul sito Labottegacolorcannella, ho trovato dei prodotti Aromazone, e ho visto che hanno un hennè castano di cui ti copio-incollo l'inci:Junglas regia seedcoat powder, Junglas regia leaf powder e Indigofera tinctoria leaf powder, in italiano scrivono Natura della polvere: melange di mallo di noce, foglie di noce e foglie di indigo ridotte in polvere. Pur avendo letto che i mix a base di hennè non sono sicuri perchè mischiati a robe chimiche, questo hennè anche se castano mi parrebbe affidabile, dal momento che è un prodotto Aromazone, anche se non comprato direttamente nel sito di Aromazone, ma su quello di Bottega color cannella. Pensavo di poter provare il mix lawsonia+hennè castano per ottenere un colore castano mogano, piuttosto che mix lawsonia+indigo, che probabilmente mi darebbe un colore più scuro di quello che vorrei...che ne pensi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah dimenticavo, il lawronia aromazone è egiziano! non è che colora di più del centifolia??? hai provato sia lawsonia aromazone che centifolia? se sì, hanno una resa differente?

      Elimina
  9. i prodotti az sono più economici e mi tentano, sono di qualità inferiore a quelli di centifolia? ops quante domandeeeeeeee sorry XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aromazone e centifolia sono marche altrettanto valide. Sempre di lawsonia si tratta, quello che potrebbe variare é il luogo dov'é cresciuta ka pianta e le procedure di essicazione e lavorazione. Una grana più o meno sottile permette di ottenere un impacco più o meno denso. Riguardo al colore avevo letto anch'io di eventuali differenze ma per apprezzarle appieno bisognerebbe fare almeno 3-4 impacchi a distanza ravvicinata su una base piuttosto chiara. Io personalmente non mi sono mai hennata di rosso, quello che però ho potuto notare solo con il procedimento in 2 fasi é forse una nuance leggermente più aranciata con az rispetto a centifolia. Riguardo al sito di cui parli, darò un'occhiata. Non posso dirti nulla riguardo al castano perché preferisco acquistare le erbe singolarmente e creare i miei mix, però posso dirti con certezza che ne az ne centifolia fanno uso di agenti chimici. Mi documenterò su quell'inci, solitamente il mallo di noce viene chiamato "brou de noix". Puoi cmq star tranquilla che le marche di cui sopra non fanno udo di agenti chimici quindi puoi fare il castano in tutta tranquillità. Secondo me questo mix già pronto non essendoci lawsonia possiamo in un certo senso equipararlo a uno shampoo colorante piuttosto che a una tinta riflessante (a parte i benefici ovviamente)perché queste erbe da sole scuriscono un po ma vanno via con i lavaggi. Solo il lawsonia si lega al capello e agisce da base fissante per ke altre erbe.

      Elimina
    2. Le differenze di prezzo come vedi non sono esorbitanti, un prezzo maggiore non indica necessariamente una maggior qualità, probabilmente costi di produzione/trasporto/ricarico differenti. Ad esempio aromazone.fr ha costi inferiori rispetto a vecchiabottega xke si tratta di un sito che vende direttamente dal paese produttore, mentre i siti italiani devono cmq importare il prodotto. Potresti vedere direttamente sul sito centifolia i prezzi negli altri paesi e sicuramente la differenza cn az sarebbe ancora minore. Riguardo ai miei acquisti se devo prendere solo erbe tintorie preferisco az, se invece mi serve anche qualcosa ad esempio di nevecosmetics o fitocose vado x vecchiabottega.
      Ovviamente anche x fitocose se acquistassi direttamente dal loro sito (srmpre italiano) avrei maggiore scelta e prezzi inferiori. Non dimenticare di controllare sempre sui siti dove acquisti le sp.spedizione e se l'iva é gia stata calcolata nel prezzo di listino onde evitare spiacevoli sorprese in fase pagamento.
      Resto a tua disposizione per qualsiasi altra domanda, intanto mi farebbe piacere averti tra le mie followers così da poter visualizzare accanto ai tuoi prossimi commenti il tuo nome o nick, sempre che non ti dispiaccia ovviamente!
      A presto! :**

      Elimina
    3. Le differenze di prezzo come vedi non sono esorbitanti, un prezzo maggiore non indica necessariamente una maggior qualità, probabilmente costi di produzione/trasporto/ricarico differenti. Ad esempio aromazone.fr ha costi inferiori rispetto a vecchiabottega xke si tratta di un sito che vende direttamente dal paese produttore, mentre i siti italiani devono cmq importare il prodotto. Potresti vedere direttamente sul sito centifolia i prezzi negli altri paesi e sicuramente la differenza cn az sarebbe ancora minore. Riguardo ai miei acquisti se devo prendere solo erbe tintorie preferisco az, se invece mi serve anche qualcosa ad esempio di nevecosmetics o fitocose vado x vecchiabottega.
      Ovviamente anche x fitocose se acquistassi direttamente dal loro sito (srmpre italiano) avrei maggiore scelta e prezzi inferiori. Non dimenticare di controllare sempre sui siti dove acquisti le sp.spedizione e se l'iva é gia stata calcolata nel prezzo di listino onde evitare spiacevoli sorprese in fase pagamento.
      Resto a tua disposizione per qualsiasi altra domanda, intanto mi farebbe piacere averti tra le mie followers così da poter visualizzare accanto ai tuoi prossimi commenti il tuo nome o nick, sempre che non ti dispiaccia ovviamente!
      A presto! :**

      Elimina
  10. Ma certo! E con estremo piacere! Solo non capisco come fare, dal momento che non ho un account google e appena tento di iscrivermi, mi si chiede il numero di cell! Ho appena fatto il mio ordine su aromazone e ho comprato un bel po' di polveri, così faccio i miei mix, non vedo l'ora che arrivino!!! Ti farò sapere i miei risultati, spero di non combinare pasticci!!! A prestooo :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Puoi iscriverti cliccando su "unisciti a questo sito" tramite un account google (gmail) oppure usando ad esempio twitter, yahoo, gravatar, ecc..
      Aggiornami sui tuoi acquisti! Sono davvero curiosa! Se vuoi puoi postare le tue ricette ed eventuali foto dei tuoi capelli prima/dopo direttamente nella sezione "il forum", per iscriverti basta inserire la tua mail e scelgliere un username e una password! A presto! :*

      Elimina

E tu che ne pensi? Lascia un commento!
Per tutte le tue domande, suggerimenti, consigli, o per condividere il link del tuo sito visita la sezione xyraMakeup - il Forum! :)


and ... what do you think about this topic? Leave here your comment!
For all your questions or to share the url of your website, please visit the FORUM's page! Thank you! :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...