05/01/11

Guide make up: il fondotinta ideale

Di fondotinta ne abbiamo vari tipi, con texture e coprenze differenti, ognuno adatto a una specifica tipologia di pelle piuttosto che ad un'altra.

Analizziamoli separatamente...






Fondo in crema : copertura medio-alta, ottimo per pelli mature, secche o irregolari, dona un effetto vellutato coprendo le rughette sottili, puo’ risultare troppo denso per pelli grasse.


Fondo liquido : a base d’acqua dona una copertura fine e leggera, secca subito a contatto con l’aria e non si sente sulla pelle, non adatto a pelli aride.


Fondo in gel o in mousse: texture leggera, impalpabile, va steso in fretta, adatto a pelli chiare e giovani, rende omogenea la pelle ma ha una coprenza medio - bassa.


Crema colorata: Adatto a qualsiasi pelle quando si vuole idratarla piuttosto che coprirla. Infatti la coprenza è pari a zero su brufoli e discromie. A chi non ha imperfezioni dona un colorito luminoso e vellutato.

Fondo mat “oil free” : specifico per pelli grasse, copre e uniforma bene senza effetto lucido.


Fondo in stick : multiuso pratico da tenere in borsetta, funge anche da correttore, copre bene piccole macchie, cicatrici e discromie, per pelli secche, normali o miste.

Fondo compatto : si stende velocemente e senza problemi, per pelli da normali a grasse. Ottima copertura, anche senza essere fissato con la cipria.


Polveri minerali : l’ultima generazione del fondotinta, da applicare col kabuki come una cipria libera. Danno un effetto luminoso perche contengono micro particelle che riflettono la luce dissimulando le imperfezioni. La coprenza è medio-leggera ma avete a disposizione una vasta gamma di tonalita’ da mischiare e sfumare, potrete trovare un colore identico a quello della vostra pelle, inoltre non occludono i pori.



Riepiloghiamo...

Pelle secca
E’ indicato un fondotinta liquido/fluido, ricco di sostanze idratanti e di acqua.

Pelle mista-grassa
Sono più indicati fondotinta compatti, mat “oil-free”, privi di sostanze grasse.

Pelle normale
Si può usare qualsiasi tipo di fondo, o semplicemente una crema colorata uniformante.



Ricorda che…
Piu’ il fondo e’ consistente maggiore sara’ la coprenza!
Quindi per pelli con imperfezioni optate per texture fluide/cremose.
I fondo “a lunga tenuta” o “no trasfer” non è detto che siano piu’ coprenti, anzi, sono per lo più liquidi e si “fissano” alla pelle, ma a volte necessitano di qualche ritocchino con un buon correttore.
E’ possibile far diventare a “medio-lunga tenuta” qualsiasi tipo di fondo, fissando con un po’ di cipria o in alternativa con amido di riso ( -> LEGGI LA RECENSIONE) che previene l’effetto lucido. Se la pelle è molto secca prima del fondo mettete un goccino di crema idratante così eviterete che sembri “segnata” e stanca con le rughette d’espressione in evidenza.
In ogni caso scegliete preferibilmente prodotti “non comedogeni” che lasciano respirare la pelle, specie se state molto tempo fuori casa e il trucco rimane sulla pelle per molte ore consecutive; se vi capita di tornare a casa durante la pausa pranzo struccatevi e poi riapplicate il fondo, anche dopo soli 10 minuti! sarete piu’ fresche e la pelle ringrazierà!

Nessun commento:

Posta un commento

E tu che ne pensi? Lascia un commento!
Per tutte le tue domande, suggerimenti, consigli, o per condividere il link del tuo sito visita la sezione xyraMakeup - il Forum! :)


and ... what do you think about this topic? Leave here your comment!
For all your questions or to share the url of your website, please visit the FORUM's page! Thank you! :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...